Mentre l’estate si avvicina sempre di più e arriva il giorno del solstizio, avvertiamo dentro di noi momenti di spensieratezza. C’è luce più a lungo la sera, è possibile trascorrere più tempo all’aria aperta e stare a contatto con la natura; l’atmosfera è in generale più rilassata e felice. Anche i pensieri che ti infastidivano nei mesi invernali non sono più così pesanti e potresti addirittura trovarti a godere di momenti di tranquillità quotidiana. La vita è semplicemente migliore d’estate.

 

E’ per questo motivo che ho felicemente accolto la tradizione della notte notte di San Giovanni, anche nota come la notte delle streghe. Di solito tra il 19 e il 25 giugno, molte culture celebrano una festa di mezz’estate accendendo fuochi per proteggersi contro spiriti maligni che potrebbero passare, diretti verso sud, dato che la terra cambia la sua asse verso il sole.

 

Anche storicamente molte culture erano note per marcare la fase del solstizio, come ad esempio i romani che facevano una festa in onore del dio del tuono notturno, Summanus. Ogni paese riconosce questo giorno a modo suo. In Francia hanno Fête de la Musique e in Svezia molta gente crea corone di fiori e danza attorno a pali addobbati di ghirlande. Ci sono molte tradizioni per quanto riguarda questa specifica celebrazione, ma forse quella più famosa oggigiorno viene svolta in Spagna.

 

Personalmente ho trovato La Hoguera (spagnolo per falò) una notte molto potente e magica. Nella notte di San Juan, ci si raduna in spiaggia e si aspetta il tramonto. Grandi falò sono posizionati lungo la riva e di solito al molo principale c’è una grande strega fatta di legno che viene bruciata intorno alla mezzanotte. Chi vuole, può fare un piccolo cerchio nella sabbia con fiori e incenso e mettere delle candele nel centro del cerchio. Bisognerebbe preparare su carta un breve elenco di cose negative di cui desideri sbarazzarti. Una volta che tutti i fuochi sono accesi e le fiamme sono abbastanza tranquille, è necessario bruciare la carta di pensieri negativi e saltare sopra la fiamma tre volte.

 

Non importa se credi alle usanze per cancellare energie negative o ai fuochi per proteggerti contro gli spiriti: i festeggiamenti della notte di San Giovanni sono un modo per diffondere positività. E’ un momento per accogliere un cambiamento. E’ l’inizio di una nuova stagione e un nuovo capitolo dell’anno. Credo che questa festa sia qualcosa che tutti dovrebbero provare ad onorare almeno una volta nella vita. L’energia potente di unità e speranza magari non cancelleranno tutti i problemi, ma forse servono per far scattare una piccola fiamma dentro l’anima.

 

Please follow and like us: